Dovška Baba e il gracchio alpino

Il risveglio in quel di Udine, mi regala una nebbia fitta con una visibilità inferiore ai 20 metri. Come giornata di ferie dedicata al volo, penso già di aver fatto qualche errore nella valutazione meteo, ma poi decido di vederla in modo positivo e inoltre la mia destinazione è sulle Caravanche e lassù la nebbia la vedono solo in televisione, per cui via.

Come speravo, la nebbia si dissolve lasciando spazio a una bella giornata di sole con un bellissimo cielo azzurro e alle 9 mi trovo a Tarvisio per un caffè insieme a Loris. Subito procediamo verso il vicino confine Sloveno e in poco più di mezz’ora siamo presso il campeggio Kamne (località Dovje) nei cui pressi abbiamo intenzione di atterrare.  Iniziamo la camminata verso la cima del Dovška Baba che è conosciuta da Loris solo in veste sci alpinistica visto che è una zona poco soggetta a valanghe e poi si presta a bellissime sciate sia sugli enormi prati sommitali che lungo i boschi che conducono a fondo valle. Il bosco ed i molti prati che incontriamo sono molto belli e in circa 2 ore raggiungiamo il rifugio Dovška Rožica. Da qui parte un immenso prato fino alla cresta che segna il confine fra Slovenia e Austria. Il paesaggio è grandioso con il Triglav e tutte le Alpi Giulie verso sud e la bella valle della Drava con i suoi grandi laghi a nord. 

Ci fermiamo per un veloce spuntino e veniamo circondati  da un piccolo stormo di gracchi alpini che ormai sanno che la cime del Dovška Baba è luogo di sosta e merende! Uno di questi uccelli si dimostra più coraggioso o forse solamente più goloso e si avvicina a noi per prendere del cibo. Si avvicina talmente tanto che dopo un po’ si appoggia direttamente sulle nostre mani per prendersi la sua piccola parte di cibo. Bellissimo!

Il vento sulla cresta è forte e c’è un reale pericolo di venire trascinati verso le ripide pareti del lato nord. Decidiamo di spostarci un po’ più in basso dove possiamo gestire con più facilità il gonfiaggio, infatti il decollo qui risulta più semplice e ci troviamo in volo insieme ai piccoli gracchi alpini. Il volo è piacevole e le buone condizioni di vento ci consentono di spostarci agevolmente sui costoni sovrastanti l’atterraggio. L’enorme atterraggio ed il vento laminare non ci pongono problemi per terminare il volo e così si conclude questa bella escursione sulle Cavanche.

Scarica

basecumulo

Dovška Baba e il nostro amico gracchio alpino

Difficoltà decollo H&F

Difficolta' 1
Legenda difficoltà »

Possibili decolli

Dal rifugio Dovška Rožica (1650mt) alla cima è tutto un enorme pendio ottimo per decollare.

Possibili atterraggi

Il fondo valle è ottimo per atterrare. Ci sono prati ovunque.

Parcheggio

Grande parcheggio nei pressi del semaforo che porta a Dovje

Quota minima: 680mt
Quota massima: 1891mt

Da Dovje seguire il sentiero per Doska Baba, ci sono ottime indicazioni. Possibile anche salire in auto fino a quota 1300mt (circa) accorciando di molto il dislivello.

 

Coordinate decollo: 46.4873, 13.9936
Coordinate atterraggio: 46.4654, 13.9438

A proposito delle informazioni tecniche di questo articolo.. leggi il disclaimer!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.